A necrologi impilati

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Fino a che il virus più bieco
non ha disfatto le certezze
d’uomo e nemico,
il timore anticipa il contagio.
L’amico adesso mascherato
(come sé d’altro canto)
grava il gravante dando
la materia all’incubo.
Seppure chi lo scamperà
di scordare modo avrà
con il tempo e altre bisogne.
La vita sovrascriverà sulla morte.

Informazioni aggiuntive